Volete ricevere le ultime notizie su Agape? Registratevi qui per ricevere la nostra newsletter.

Facebook-link Facebook  /  Instagram-link Instagram  /  Pinterest-link Pinterest  /  Twitter-bird-light-bgs @agapedesign
 /  De_club de club
 
ITA / ENG
 

 

Prodotti

  • Categorie
  • Anteprime
  • Cataloghi
  • Download
  • Referenze
  • Notizie

    Press

    l'Azienda

    Contatti

    Assistenza

     
     

    Portfolio — Private house, Bammental

     
     

     
    Nazione: Germania
    Progettista: Gunter Becker
    Tipologia: casa privata
     

    Gli interni di questa casa nel piccolo villaggio di Bammental, nel ricco e moderno Baden Württemberg, in Germania, sono stati curati da Gunter Becker, che da anni è impegnato nello sviluppo di soluzioni abitative con un deciso approccio olistico. La villa ha il profilo di un monolite scuro, dal forte carisma, ed è situata in una posizione collinare. Utilizzata prevalentemente come residenza delle vacanze come tante abitazioni della zona, è interamente realizzata in cemento.

    Tutta la struttura della casa è concepita come un’unica navata che raccoglie volumi più piccoli ma aperti e connessi l’uno all’altro, attraverso un gioco di pieni e di vuoti e soluzioni di grande effetto scenografico. Secondo questa logica, una delle due scale che collegano i piani tra loro è ricavata dal muro della cucina, e un’intera parete, quella d’ingresso esposta a nord, è sostituita da una vetrata mobile in grado di scomparire del tutto e di annullare così ogni divisione tra il living e il patio esterno con piscina e solarium. Da fuori il piano terra appare come una gigantesca quinta teatrale illuminata a giorno grazie al contrasto tra le pareti esterne della casa, color antracite, e l’interno chiaro della cucina. Solo la sala da pranzo con il parquet mantiene un’omogeneità cromatica con l’esterno, mentre il salotto, collocato leggermente più in basso rispetto agli altri ambienti della zona giorno, è addirittura nascosto alla vista.

    Questa convivenza tra spazi e funzioni diversi continua al piano superiore, dove si trovano le camere, i bagni e una zona fitness. Anche qui lo stile è minimale, e regna con grande rigore il bianco. Le camere da letto sono concepite come volumi dal perimetro labile: speculari l’una all’altra, appaiono come sospese nel vuoto.

    In una delle due stanze, la vasca a isola Pear disegnata da Patricia Urquiola e realizzata in Cristalplant® biobased bianco esce dai confini dell’ambiente bagno ed è posta di fronte al letto. Completano la serie il lavabo e i sanitari abbinati alla rubinetteria Square, disegnata da Benedini Associati.

    photography: Stephan Baumann/Karlsruhe

     
     
     
     
    « torna al portfolio