Sapete che Agape ha ora una pagina ufficiale su Facebook? Seguiteci per avere frequenti aggiornamenti e notizie dal mondo Agape.

Facebook-link Facebook  /  Instagram-link Instagram  /  Pinterest-link Pinterest  /  Twitter-bird-light-bgs @agapedesign
 /  De_club de club
 
ITA / ENG
 

 

Prodotti

  • Categorie
  • Anteprime
  • Cataloghi
  • Download
  • Referenze
  • Notizie

    Press

    l'Azienda

    Contatti

    Assistenza

     
     

    Portfolio — Private House, New York

     
     

     
    Nazione: Stati Uniti d'America
    Progettista: Space4Architecture
    Tipologia: casa privata
     

    Space4Architecture è lo studio di architettura di New York guidato da Michele Busiri-Vici e Clementina Ruggieri; per la residenza sulla 78° est a Manhattan ha seguito la ristrutturazione totale dei quattro piani esistenti, l’aggiunta di un quinto piano e un ampliamento dell’intero edificio.

    La riqualificazione della townhouse rappresentava una sfida di notevole impegno per lo studio: i committenti desideravano trovare nella nuova abitazione nell’Upper East Side, stretta, slanciata e con oltre un centinaio di anni alle spalle, un’atmosfera simile a quella della loro precedente casa a downtown. Di qui, l’idea di configurare la palazzina come un grande loft, con una forte dominante verticale e una distribuzione degli spazi realizzata su molteplici piani.

    Ogni elemento converte verso un solo risultato di fluida continuità: ovunque fosse possibile, sono state eliminate le pareti a tutta altezza; la scala aperta fonde lo spazio in un tutto unico. Cadono i confini: tra un ambiente e l’altro, tra un piano e il successivo, tra l’interno e l’esterno. Così le stanze sembrano aprirsi le une nelle altre, e solo per esigenze di privacy possono comparire pannelli scorrevoli a separarle. Sul retro, dove l’edificio ha guadagnato un ampliamento di circa tre metri, la parete è interamente realizzata in vetro, favorendo il dialogo con l’esterno e creando al piano terra una comunicazione organica tra la cucina e il giardino su cui si affaccia.

    I materiali vengono valorizzati nella loro essenzialità. Il legno riveste la maggior parte dei pavimenti e caratterizza i soffitti e il volume leggero della scala, le pareti sono bianche o in alcuni sezioni a mattoni, il vetro è un elemento ricorrente. La scelta degli arredi privilegia la nitidezza delle forme e il comfort, selezionando alcune sedute classiche, pezzi iconici di design e mobili vintage.

    Nella camera da letto padronale, sul pavimento accanto alle finestre si posa la vasca Deep disegnata da Benedini Associati per Agape, la cui caratteristica forma arrotondata, essenziale, si inserisce con grande naturalezza nel contesto e ne diventa protagonista. È il materiale in cui è realizzata, Cristalplant® biobased bianco, a ispirare l’intervento del designer: la vasca si trova iscritta in un’aura di luce bianca che tinge anche il parquet e le pareti che le fanno da sfondo.

    photography: Christian Schaulin

     
     
     
     
    « torna al portfolio