Avete bisogno di informazioni dettagliate sui prodotti? Registratevi qui per accedere alle schede tecniche direttamente dalla pagina del prodotto.

Facebook-link Facebook  /  Instagram-link Instagram  /  Pinterest-link Pinterest  /  Twitter-bird-light-bgs @agapedesign
 /  De_club de club
 
ITA / ENG
 

 

Prodotti

  • Categorie
  • Anteprime
  • Cataloghi
  • Download
  • Referenze
  • Notizie

    Press

    l'Azienda

    Contatti

    Assistenza

     
     

    Portfolio — Stockholm

     
     

     
    Nazione: Svezia
    Progettista: Claesson Koivisto Rune
    Tipologia: casa privata
     

    Östermalm è uno dei quartieri più moderni ed esclusivi di Stoccolma. È situato lì l’edificio ottocentesco che ospita questo appartamento, oggetto di una raffinata opera di ristrutturazione a cura dello studio Claesson Koivisto Rune – il premiato laboratorio multidisciplinare di architettura e design che, primo in Svezia, nel 2004 ha esposto nella sezione internazionale della Biennale di Architettura di Venezia.

    L’ambiente originario è stato completamente reinventato all’insegna della continuità: i volumi delle stanze sono stati ampliati e si succedono gli uni agli altri in passaggi quasi impercettibili, con un effetto di omogeneità che l’illuminazione accompagna e sottolinea. La cucina si è fusa con la sala da pranzo e tutti gli spazi aperti confluiscono in un unico corridoio, dove morbidi tessuti nascondono gli armadi a parete, contribuendo anch’essi a cancellare i confini tra gli ambienti.

    Questi sono interni che l’essenzialità estrema del disegno non rende mai rigidi, ma che al contrario si prestano naturalmente a usi e interpretazioni diversi, intimi e conviviali allo stesso tempo. Qui governano una semplicità molto sofisticata di impronta scandinava e l’uso di materiali naturali e vivi, rigorosamente ecologici, come il legno delle grandi assi del parquet e l’ottone che illumina la cucina e sala da pranzo.

    L’inserimento di elementi imprevedibili sulle pareti – la sedia che spunta sopra il camino e si trasforma in un orologio, gli occhiali oversized impagliati, le teste di alce – crea presenze che incuriosiscono senza sorprendere troppo, perfettamente inserite nell’atmosfera armoniosa dell’insieme.

    Accostamenti inconsueti come quello che caratterizza anche la stanza da bagno, in cui la parete realizzata con l’antica tecnica marocchina del tadelakt, tradizionale negli hammam e nei bagni dei giardini mediorientali, quella rivestita con antichi azulejos e il lampadario in porcellana esaltano le geometrie elementari della vasca In-Out, disegnata da Benedini Associati, qui nella sua configurazione a isola di grande impatto visivo.


    photography: Birgitta Wolfgang Drejer /
    Sisters Agency

     
     
     
     
    « torna al portfolio