Maurizio Negri

Architetto, ha studiato allo IUAV di Venezia, città fondamentale per la sua formazione. I due maestri che l'hanno influenzato maggiormente sono Carlo Scarpa e James Stirling.

Eclettico e sostenitore dell'idea di mestiere creativo come gioco adulto, ha perlustrato differenti discipline: principalmente progettazione architettonica di esterni e interni ma anche design, fotografia, grafica, insegnamento e critica. Verso il design nutre un interesse basato su due habitus progettuali: uno ironico, scanzonato e utopico (dove si annida l'idea funzionale e il presupposto tecnologico), l'altro meravigliato, sognante e sensuale (sostanzialmente antifunzionale). Roto è stato inserito nell'ADI Design Index e ha ricevuto il Good Design Award del Chicago Athenaeum Museum.