Agape

hospitality. In sanscrito la parola Aman significa pace, riparo, protezione ed è questa la filosofia che muove la catena  di resort di lusso che porta tale nome nella scelta delle location per i propri alberghi in giro per il mondo.  Affacciato sul Canal Grande, nel sestiere di San Polo, il Palazzo Papadopoli fu costruito su commissione della famiglia Coccina di Bergamo dall’architetto Gian Giacomo de’ Grigi nel XVI secolo e oggi ospita il suggestivo Aman Canal Grande Hotel Resort. La maestosa facciata in pietra d’Istria con serliane centrali nasconde al suo interno un tesoro di affreschi, stucchi e marmi di rara bellezza e, soprattutto, offre la discrezione a cui la clientela ambisce.

Il palazzo si sviluppa a forma di L e, in verticale, su tre piani. Dalla reception, a cui gli ospiti solitamente accedono dal porticciolo, una grande scalinata sale attraverso due livelli al piano nobile. Qui, un ampio vestibolo conduce alla zona lounge, al bar e alle  due sale da pranzo.

L’hotel, inserito nella Hot List 2014 di Condé Nast Traveller, dispone di 24 prestigiose suite, divise in quattro categorie: le Palazzo Bedroom, le Palazzo Chamber, le Palazzo Stanza e le Signature Room, di cui fanno parte la Canal Grande Suite con il salotto e la caratteristica finestra ad arco e l’Alcova Tiepolo Suite, con l’affresco di Gian Battista Tiepolo. Completano la proprietà anche due giardini privati, uno dei quali è affacciato sul canale.

Il lavoro di ristrutturazione firmato da Jean Michel Gathy per lo studio Denniston Architects è durato 18 mesi e ha interessato tutte le camere e le grandi aree pubbliche dell’hotel. Si è trattato di un intervento di tipo conservativo, volto a preservare la bellezza originale della struttura. Anche per questo, in contrasto con la fastosità degli  ambienti per l’arredamento sono stati scelti pezzi dallo  stile essenziale e pulito. Grandi divani chiari, ampi e accoglienti, arredano il vestibolo, la biblioteca e gran  parte degli spazi comuni. Nelle camere, letti, sedute  e tavoli dalle forme sobrie fanno da contrappunto ad  affreschi, specchi e dettagli preziosi. Nei bagni di tutte le stanze è stata collocata la vasca Normal disegnata da Benedini Associati e realizzata in Cristalplant® biobased, scelta per le sue linee essenziali e armoniose.

Prodotti nel progetto

Normal
Vasche / free-standing
design Benedini Associati, 2008

Architetto

Denniston architects

DENNISTON è una società di consulenza strutturata nel fornire servizi di progettazione completi nei settori principalmente associati a quello dell'ospitalità. I servizi multidisciplinari di Site Planning, Architecture, Interior Design e Hardscape si riflettono nei numerosi progetti alberghieri acclamati a livello internazionale che abbiamo completato in tutto il mondo negli ultimi 30 anni.

Richiedi informazioni