Agape

residential. L’ultimo piano di un edificio adibito a uffici diventa  un grande loft spalancato sui tetti di Parigi. Il progetto, seguito dalla proprietaria e designer Johanna Sellgren,  ha comportato una sostanziale ridefinizione degli spazi.  Con l’abbattimento di alcuni muri è stato creato un enorme living con cucina, mentre la zona notte comprende due camere da letto con i relativi bagni. È proprio quest’ultima parte della casa a rivelare appieno lo spirito sensationnel dell’intervento.In particolare, nella camera padronale il bagno a  vista è elevato su una sorta di palco rivestito di marmo di Carrara e assume quasi il valore di una messa in scena. Al centro di questa isola vive la vasca Spoon disegnata da Benedini Associati - qui con rubinetteria Fez e corredata da Cooper, il nastro in acciaio inox con  tenda scorrevole che permette di appartarsi nella propria oasi di benessere quotidiano. Completano l’allestimento  i lavabo Bjhon 2 con rubinetteria Fez. Dal sapore meno teatrale e più contemporaneo,  il secondo bagno è un armonioso insieme di colori e materiali. Sullo sfondo della divertente geometria delle mattonelle troviamo la vasca Vieques disegnata da Patricia Urquiola, qui nella sua versione bicolore in  perfetta simmetria cromatica con gli infissi. Della stessa  linea il lavabo a colonna, sempre con rubinetteria Fez  in bianco opaco. Nell’ultimo bagno della casa è collocato invece il lavabo Lito 1 disegnato da Angelo Mangiarotti, realizzato da un unico blocco di marmo di Carrara e corredato da rubinetteria Fez.

Prodotti nel progetto

Bjhon 2
Lavabi / a colonna
design Angelo Mangiarotti, 1970

Cooper
Docce e piatti doccia / a soffitto
design RD Agape, 2007

Lito 1
Lavabi / a colonna
design Angelo Mangiarotti, 2003

Spoon
Vasche / free-standing
design Benedini Associati, 1998

Vieques
Vasche / free-standing
design Patricia Urquiola, 2008

Architetto

B' Bath

J. Sellgren Décoration

Richiedi informazioni